Edipo re a Donnafugata

Edipo re

La compagnia teatrale Godot di Ragusa mette in scena l’Edipo re nella traduzione di Maria Greco, già autrice de “Il signor F. è morto in treno” per Robin, Biblioteca del Vascello (2017).

L’Edipo re andrà  in scena dal 22 al 26 agosto presso l’incantevole Castello di Donnafugata (RG).

La regia  è  di Vittorio Bonaccorso, che dirige la compagnia insieme all’attrice Federica Bisegna.

Lo spettacolo vedrà impegnati anche  i giovani attori che si sono formati nel corso degli anni presso la scuola della compagnia.

Ecco un breve passo dell’opera, che segue alcuni già riportati in questo blog.

Edipo re: quarto stasimo

Coro: Ahimè, generazioni dei mortali, come vi commisuro uguali al nulla, finché vivete. Chi, infatti, quale uomo riesce a condurre felicità che durino più a lungo del loro esser pensate e, dopo che siano state pensate, del loro declinare?

Adesso che conosco il tuo esempio, il tuo destino, il tuo, o infelice Edipo, non ritengo beato nessuno dei mortali…

Per la traduzione del II stasimo e per un commento sulle leggi in Sofocle si legga l’articolo Le leggi in Sofocle.

Chi volesse maggiori informazioni sullo spettacolo clicchi QUI

Lascia un commento